Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Spille e ...

Immagine
Oggi vi voglio mostrare altri piccoli lavori fatti da qualche mese ma mai pubblicati.
Una versione diversa dei miei visini, questa volta non sono collane, li ho voluti provare come spille, devo dire che fanno un certo effetto e indossate stanno anche bene.
Una è tutta floreale, molto primaverile, le ho decorato i capelli con dei non ti scordar di me, un fiore che mi piace molto, un fiore che nella sua semplicità si fa comunque molto notare nei giardini in cui dimora, purtroppo sono riuscita a fare solo una foto veloce, non sono riuscita a fotografarne anche i particolari e ora non è più con me, quindi mi devo accontentare di questa singola foto.


L'altra spilla invece è in stile steampunk, uno stile particolare che fino a qualche anno fa era poco conosciuto qui in Italia, io ne sono un'appassionata da sempre e di tanto in tanto mi piace dedicarmi a questo genere, sia per quanto riguarda la bigiotteria che per le sculturine.


Un abbraccio a tutti...a presto

Anna

Tribal fusion belly dance

Immagine
A volte succedono delle cose che ti fanno soffrire anche se lì per lì non lo dai a vedere... ci sono dei periodi come in questi mesi passati che ti ritrovi a mettere in discussione chi sei, come sei fatta e a volte ti verrebbe voglia di buttare tutto alle ortiche.
Ti poni delle domande, perché succedono certe cose, perché la società ti vorrebbe omologata anche nelle cose negative e se non ti adegui, finisci tu per pagare il pegno e per essere giudicata in un modo che non sei, incominci a chiederti perché tu devi fare sempre la voce fuori del coro invece di fare come fanno molti, forse sarebbe tutto più facile,  ma la tua coscienza sai che non se ne starebbe zitta, poi passa il periodo e ti rendi conto che non te ne frega niente di come vieni giudicata solo perché non ti adegui a quello che vorrebbero che tu faccia e in un certo senso ti senti fiera di essere diversa, di avere una tua morale forse utopistica, ma decidi di restare fedele a te stessa e di non essere mai la causa di soffe…