sabato 15 aprile 2017

Dabida 2017

Sono passati ben 5 mesi dall'ultimo mio post, questo passato è stato un periodo carico di eventi, alcuni positivi altri meno.
Tralasciamo i negativi e parliamo solo dei positivi...l'anno scorso avevo incominciato ad accarezzare l'idea di poter partecipare al Dabida "International art dolls" che si tiene ogni anno in Olanda, da due anni a questa parte si svolge ad Amsterdam, una mostra dove ci sono artisti internazionali che realizzano bambole e sculture in varie tecniche.
E' bello vedere le bambole in stile russo, piuttosto che quello olandese, oppure quello dell'Inghilterra o quello della Germania, tanti stili diversi dove si vede l'influenza culturale e tradizionale di ogni artista ...insomma dopo l'estate passata non molto piacevolmente, l'intervento di mia madre e qualche altro problemino che non manca mai, avevo bisogno di qualcosa solo per me, qualcosa che mi piacesse e perché no...partecipare anch'io a questa mostra?
Tra mille dubbi che mi sono fatta perché non mi sentivo all'altezza e una stanchezza infinita per lavorare nei pochi momenti liberi e mangiare ore al sonno, alla fine sono riuscita a preparare 4 sculture, 4 piccole bambole e con una valigia carica non solo delle mie bambole ma anche di dubbi sul viaggio visto che era la prima volta che volavo in aereo, la prima volta da sola io e mia figlia in un paese straniero senza la presenza di mio figlio che parla bene l'inglese e mio marito, me ne partivo alla volta dell'Olanda.
Sono stati 4 giorni che ancora non riesco a mettere in ordine nella mia mente, 4 giorni in cui me la sono cavata con il mio inglese maccheronico e che mi sono ripromessa che avrei cercato di migliorare dovesse ripetersi l'esperienza, 4 giorni intensi, posti nuovi, gente nuova, bambole bellissime e camminato camminato e camminato tantissimo.
Ora vi mostro solo una parte di tutte le foto che ho fatto, solo di quelle che più mi hanno colpito, ma non perché le altre non meritassero, solo che questo post sarebbe infinito.
Nel prossimo post, vi farò vedere anche le bambole che ho realizzato singolarmente nei particolari.

Il mio banco.
Purtroppo avevo scelto un banco davanti ad una vetrata, non potevo immaginare che illuminasse così tanto ed infatti le foto del mio banchetto poverello e piuttosto sguarnito, sono un po' rovinate e come penso per le mie, saranno rovinate anche le foto di tutti coloro che me le hanno scattate....pazienza!





















Colgo l'occasione per augurare a tutti una
Buona Pasqua

Anna

Nessun commento:

Posta un commento